tizianocavigliablog
Il peggio è passato. A prendermi.

L'archivio del 04/2005 di Tiziano Caviglia Blog.

Due novellini in Coppa America 29.04.05

RegataDue nuovi challanger, iscritti all'ultimo minuto, si aggiungo per la sfida dell'America's Cup.

Si tratta di China Team e United Internet Team Germany.

China Team si basa sul team francese Le Défì, che ha partecipato alle ultime due edizioni della Luois Vuitton Cup.
A guidare il challanger sarà Chaoyong Wang, responsabile esecutivo della China Equity Investment, al suo fianco Xavier de Lesquen, l'amministratore di Le Defì.
La base verrà insediata a Quingdao, sede delle regate olimpiche dei Giochi Olimpici di Pechino 2008.

Skipper sarà il francese Thierry Peponnet, come francese sarà anche la maggior parte dell'equipaggio.

United Internet potrà annoverare fra le sue fila il blasonato skipper Jesper Bank, che ha già partecipato all'impresa con "Victory Challenge" nella passata edizione.

L'armatore è Ralph Dommermuth, presidente di United Internet (provider internet tedesco).

United Internet debutterà alle sfide di avvicinamento all'America's Cup a Valencia nei Louis Vuitton Acts 4 e 5, che cominciano il 16 Giugno.

Dovrebbero così salire a 11 gli sfidanti che cerheranno di soffiare la coppa all'attuale defender, il team svizzero Alinghi.

Alle 18:00 arriva la Tigre 29.04.05

Il cd di Mac OS X 10.4 'Tiger'L'ora "X" stà per scattare.
L'aggiornamento di Mac OS X, atteso spasmodicamente dagli utenti della "Mela", finalmente è qualcosa di reale.

Tiger arriva carico di novità sia a livello grafico sia sotto l'aspetto delle funzionalità.
Quelle nuove sono oltre 200.

Si presenta come il sistema operativo migliore del mondo.
Beh non vedo l'ora di metterci le mani sopra per confermare o smentire tale affermazione.

Biblioteca digitale europea 23 - Google 1 28.04.05

Google aveva aperto la lotta sulla digitalizzazione delle opere in lingua inglese dell'umanità e l'Unione Europea stà rispondendo in maniera importante.

La contro-Google Print del Vecchio Continente conta già 19 paesi, tra cui anche l'Italia, 3 se ne aggiungeranno in seguito e l'Inghilterra fornirà un appoggio esterno.

A quanto pare l'Europa, capitanata dalla Francia, non ha intenzione di perdersi l'affare senza almeno combattere.

Apple, ma che brutta figura 27.04.05

Una caduta di stile della Apple.
L'azienda di Cupertino minaccia ritorsioni contro la casa editrice John Wiley Sons che darà alle stampe la biografia non autorizzata su Steve Jobs, avvertendo che intende rimuovere dagli scaffali di tutti gli Apple Stores sparsi per il mondo ogni altra pubblicazione tecnologica della stessa casa editrice.

La Apple ha già iniziato a rimuovere i libri da 104 dei propri negozi, dopo il fallimento del tentativo di dissuadere la John Wiley Sons dalla pubblicazione.

Il libro incriminato "iCon Steve Jobs: The Greatest Second Act in the History of Business" è stato scritto da Jeffrey Young e dovrebbe uscire entro le prossime sei settimane.

La Apple non è nuova a casi di intimidazione, ma mai era arrivata ad una censura del genere.
Peccato un'altro scivolone che intacca profondamente la fiducia che provavo nei confronti della "mela".

Critichiamo sempre la Microsoft-fonte-di-ogni-male (molte volte a ragione), ma forse dovremmo allargare un po' più il nostro orizzonte per scoprire che le aziende "buone" non esistono.
E la mela smangiucchiata non fa eccezzione.

E vendersi le mutande no? 26.04.05

Tremonti, neo vicepremier se ne esce con una delle sue:

"Se dipendesse da me io venderei con concessioni di cento anni tutte le spiagge e tutti gli stabilimenti marittimi. Con il ricavato finanzierei grandi piani di turismo, veri e concreti, nel Mezzogiorno. Si dic che serve il turismo di massa, e che verranno dalla Cina e dall'India. Può essere. Ma se vogliamo attirare masse di turisti servono strutture per il turismo di massa. Ad esempio aeroporti a quattro piste"

Di vendersi le mutande non ci ha ancora pensato nessuno?

25 Aprile 1945 - 25 Aprile 2005 25.04.05

60 anni di libertà.
60 anni di democrazia.

Per non dimenticare mai:
Associazione Nazionale Partigiani d'Italia.
La Resistenza italiana.

La Resistenza in Liguria:

Medaglia d'oro

  • Città di Genova
  • Provincia di Imperia
  • Provincia di La Spezia
  • Comune di Savona

Medaglia d'argento

  • Città di La Spezia

Croce di guerra

  • Comune di Albenga (Savona)
  • Comune di Calice al Cornovoglio (La Spezia)
  • Comune di Rossiglione (Genova)
  • Comune di San Colombano Certenoli (Genova)
  • Comune di Zignano (La Spezia)

Perché un popolo senza memoria storica è un popolo senza identità.
E un popolo senza identità è un popolo destinato alla decadenza.

La fratellanza della sacra Sindone 24.04.05

La fratellanza della sacra SindoneUn libro che inizia bene quello di Julia Navarro, buona la ricostruzione storica, ma purtroppo si perdenei dettagli e nella scrittura.

La fratellanza della sacra Sindone è un romanzo che si snoda tra passato e presente.
Sette segrete, Templari, storia e fede si miscelano per rivelare la storia travagliate del sudario di Cristo.

L'idea di fondo è decisamente buona, ma la Navarro non riesce mai ad imprimere quella marcia in più al racconto che permette al lettore di rimanere incollato al testo.

Personaggi tratteggiati in modo troppo superficiale, una documentazione che pare notevole solo per quanto concerne la sindone stessa, ma inappropriata per tutto il resto.

Il riscatto solo nel finale anche se largamente scontato.
Un libro che si può leggere se non si hanno grosse pretese, ma che di fronte ad altri romanzi dello stesso genere non riesce mai a convincere.

Moleskine mania 24.04.05

Due taccuini MoleskineStò per terminare il mio Moleskine e devo al più presto comprarne uno nuovo.
A margine ho notato che la mania per questo prodotto stà aumentando a dismisura.

Ormai si trovano dappertutto e ne escono formati sempre nuovi.

La Modo&Modo (quella dei ©icons) ha fatto davvero un buon lavoro.
Ricordo i tempi della rinascita quando ancora era merce rara e trovarne uno era come raggiungere un tesoro.

Trenitalia scherza col fuoco 23.04.05

Regionale Savona-La Spezia di metà mattina.
Si viaggia su materiale rotabile degli anni '80.

Un'irritante voce elettronica annuncia che:
"Prossima stazione: xxx. Informiamo la gentile clientela che il treno viaggia in orario".

Non solo bisogna cercare il posto a sedere meno lurido, ma bisogna anche sentirsi prendere per il culo ad ogni stazione.
Come si dice oltre il danno, la beffa.

Cambiare il governo per non cambiare niente 23.04.05

Questa la lista dei Ministri del governo Berlusconi-Bis. Vicepresidenti del Consiglio: Gianfranco Fini e Giulio Tremonti.

I ministri senza portafoglio sono: Riforme istituzionali: Roberto Calderoli; Politiche Comunitarie: Giorgio La Malfa; Attuazione del programma di Governo: Stefano Cadloro; Funzione Pubblica, Mario Baccini; Affari Regionali, Enrico La Loggia; Rapporti con il Parlamento, Carlo Giovanardi; Innovazione e tecnologia, Lucio Stanca; Pari Opportunità, Stefania Prestigiacomo; Italiani nel mondo Mirko Tremaglia; Sviluppo e Coesione territorniale: Gianfranco Miccichè.

Ministri con Portafoglio: Affari Esteri, Gianfranco Fini, Ministro dell'Interno, Beppe Pisanu; Giustizia: Roberto Castelli; Economia e Finanze: Domenico Siniscalco; Attività Produttive, Claudio Scajola; Istruzione: Letizia Moratti; Lavoro: Raoberto Maroni; Difesa: Antonio Martino; Politiche Agricole e forestali, Gianni Alemanno; Ambiente e tutela, Altero Matteoli; Infrastrutture e trasporti: Piero Lunardi; Salute: Francesco Storace; Beni Culturali, Rocco Buttiglione; Ministero delle Comunicazione, Mario Landolfi.