tizianocavigliablog
Il Lich.

Il paese dei cachi e dei servizi deviati 01.07.05

Per la serie chi non muore si rivede ecco tornare la versione aggiornata e rivista di Gladio.
In Italia operarava il Dipartimento Studi Strategici Antiterrorismo (DSSA), una sorta di polizia/servizio segreto parallelo alla quale aderivano agenti della Polizia di Stato, carabinieri, finanzierie e agenti della Polizia Penitenziaria.

Lo scopo era "riceve fondi da organizzazioni nazionali e internazionali per la lotta al terrorismo".

Da questi "eroi" dell'antiterrorismo internazionale spuntano anche nomi noti Gaetano Saya e Roberto Sindoca (entrambi appartenenti al Movimento sociale Italiano - Destra Nazionale) e Fabrizio Quatrocchi.

Il capo d'imputazione?
Associazione per delinquere finalizzata all'usurpazione di funzioni pubbliche in materia di prevenzione e repressione dei reati.

La DSSA era operativa dal 26 Marzo 2004, nata dopo gli attentati in Spagna e collegata alla NATO e alla CIA.
Sul sito (oscurato) si legge:

(La DSSA n.d.r.) è strutturata dal Direttore del Dipartimento (Gaetano Saya n.d.r.) e dal Vice Direttore (Riccardo Sindoca n.d.r.), ed è suddivisa in sei Divisioni, coordinate fra loro, dai relativi Capi Divisioni (ex agenti e collaboratori dei servizi segreti), e ufficiali operativi dell'organizzazione Stay behind (Gladio), che sono stati operativi in Nord Africa e Medio Oriente durante la guerra fredda, e che sono perfettamente a conoscenza della strategia applicata dalle sette del terrorismo islamico, inoltre da Consulenti di Nazionalità estera inseriti nell'organico del Dipartimento.

Saya era amico intimo di Gelli, ex-massone (Maestro Venerabile della Loggia "Divulgazione 1"), è stato per lungo tempo nei vertici della NATO e teste d'accusa al processo Andreotti. Accusato a più riprese di avere legami con i servizi segreti deviati.
Insomma un onesto cittadino.

E di Quatrocchi che dire?
A quanto pare il sedicente bodyguard era piuttosto un "agente contractor impegnato a tempo pieno nella lotta contro il terrorismo".

E poi ti senti dare del comunista mangia-preti se qualche volta dubiti degli "eroi".

Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email

Leggi i commenti

3 commenti

L'eremita ha scritto:

Poi ci si stupisce di fronte ai pestaggi organizzati dalle forze dell'ordine a Genova durante il G8.

postato il 01/07/2005 alle 12:37:48

Perso nel blu ha scritto:

E pensare che ci sono blogger che tengono la foto di Quattrocchi sulle loro pagine cosiderandolo "eroe dell'anno".

postato il 01/07/2005 alle 13:10:20

Funicelli ha scritto:

Secondo me non stiamo scoprendo nulla di nuovo: i servizi deviati c'erano prima e ci sono anche ora. Questa notizia ci fa solo scoprire che anche dietro la vicenda di Quattrocchi c'è qualcosa di poco pulito. Ma riusciremo a scoprire la verità?

postato il 01/07/2005 alle 13:30:27