tizianocavigliablog
Il blog che tutti dovrebbero leggere.

La semifinale vista dal "divano mondiale" 05.07.06

Ieri sera, come da tradizione, partita vista con gli amici.
E sempre da tradizione un arrivo a casa di Rossy a inni già iniziati.
Ve lo dico subito, per fugare ogni dubbio. Per noi del "divano mondiale" essere arrivati in semifinale era già un successo, dato che si era pronosticato un'uscita ai quarti in tempi non sospetti.
In strada quell'atmosfera strana da day after, nessuno in giro, silenzio irreale interrotto da un lieve brusio che esce dalle tante finestre aperte in una afosa sera di inizio Luglio.

Appena seduti sul "divano mondiale" e mentre Archundia fischia l'inizio arriva il primo lapidario commento dell'incontro: "Stasera si soffre...".
I minuti passano la tensione sale, finalmente arrivano anche Chiara e Pingo a completare la nostra formazione.
Passa un minuto, è il sedicesimo, Totti pesca Perrotta solo davanti a Lehmann, ma si allunga troppo la palla e l'azione sfuma, tra mani nei capelli e imprecazioni.

Ale non si trattiene più e inizia con il suo mantra: "Non ce la faccio già più!".
Il "divano mondiale" è teso, al trentesimo arriva un'altra fiammata azzurra. Grosso sulla sinistra mette al centro per Toni che gira a rete, ma Metzelder ci mette una pezza.
La parte femminile del divano salta in piedi gesticolando invero con molta poca femmilità, diversa la rezaione di noi maschietti (in minoranza) che premiamo il gesto atletico del tedesco.

Al trentaquattresimo il "divano mondiale" è tutto d'accordo, Schneider grazia l'Italia da solo di fronte a Buffon.
Si va all'intervallo con il brutto presentimento che la partita si chiuderà solo grazie alla lotteria dei rigori.

Quindici minuti appena di pausa e l'atmosfera cambia.
Decidiamo di spegnere le luci, cosa che andrà a discapito del tappeto, bagnato ripetutamente da una tramante mano della Rossy.
Trascorrono appena cinque minuti e proprio mentre Ale mi chiede della finale di USA '94, Klose salta Cannavaro e Gattuso, ma Buffon è una saracinesca e io perdo un paio di battiti.

Poi arriva Podolski, ma la nostra porta è sbarrata.
Archundia ad un certo punto sembra vedere un'altra partita, l'arbitraggio diventa casuale come la punizione al 36'.
L'azione si svolge tutta nell'area azzurra, il messicano fischia e concede una punizione dal limite per la Germania.
A casa di Rossy si ironizza sul fatto che forse stia assistendo alla semifinale del 70, ma si torna subito a soffrire. Ballack sulla palla, ma Ale, in piedi, urla un no e la sfera s'impenna altissima.

Il novantesimo si avvicina, lo spettro dei supplementari è dietro l'angolo.
Sono forse i minuti più sofferti dal "divano mondiale", ormai ogni tiro può essere paragonato ad un golden gol.
Il fischio di Archundia arriva come una benedizione.

Si va ai supplementari con Iaquinta al posto di Camoranesi. Un bravo a Gattuso, che già diffidato entra sempre duro, ma pulito.
Unica pecca dell'Italia i calci d'angolo. Totti non ne indovina nessuno.
Lippi rischia e rinforza l'attacco, ormai a tre punte con il giocatore dell'Udinese, er pupone e Gilardino.

Si riparte e io rischio l'infarto. Prima il palo di Gilardino e poi una traversa clamorosa di Zambrotta.
Cala la preoccupazione, Pingo mi ricorda la regola del calcio...
Regola che sembra realizzarsi allo scadere del primo tempo supplementare, la locomotiva Odonkor crossa sulla testa di Podolski, ma non c'è niente fare la palla sfila a lato.

Entra anche Del Piero, anche noi possiamo pemetterci di giocare con il quadrato magico.
L'ultimo brivido per l'Italia arriva nei primi minuti del secondo tempo supplementare Podolski ancora una volta fermato da un incredibile Buffon.
Sul "divano mondiale" si stà pensando ai rigori, quando Grosso in area si inventa una magia e la palla è alle spalle di Lehmann. Per poco non viene giù il palazzo.
Manca un minuto, salvo recupero.
Non abbiamo ancora smesso di esultare quando Cannavaro recupera un pallone, sposta Pirlo e lancia Del Piero.
Lo juventino si fa ottanta metri di corsa, entra in area e di piatto infila Lehmann nel sette. Un gol davvero spettacolare. Il palazzo rischia di crollare di nuovo e di sicuro altre bevande finiscono sull'ormai martoriato tappeto.
Noi del "divano mondiale" ci accorgiamo del termine della partita dieci minuti dopo, ma va bene così.

E adesso andiamoci krauti...

Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email
Roland TR-808, la drum machine che rivoluzionò la musica . Tiziano Caviglia Blog
Il camerlengo? Sì, proprio lui.

Roland TR-808, la drum machine che rivoluzionò la musica 11.12.16

808 è il documentario su uno degli strumenti musicali che ha rivoluzionato il modo di fare musica negli ultimi 30 anni, la Roland TR-808: la drum machine che offriva la possibilità di produrre suoni percussivi unici dalla frequenza estremamente grave in modo semplice, veloce e a basso costo e che divenne ben presto icona della musica hip hop.

808 sarà disponibile in esclusiva su Apple Music.

Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email

Leggi i commenti

3 commenti

Andrea ha scritto:

Grandissimi! La vittoria più bella!!! Ora sarà dura l'attesa per la partita più importante...a me piacerebbe incontrare la Francia...una Finale che sogno da anni!! Non vedo l' ora di trovarmi in piazza a sventolare il tricolore...! A proposito...per tutti quelli che stanno cercando la bandiera ma non sanno dove trovarla ho scoperto un sito su internet dove te la spediscono a casa in 24/48 ore!!si chiama Carnivalsuperstore, mi raccomando, dobbiamo sostenere gli Azzurri!!! Grande Alex!!

postato il 05/07/2006 alle 17:58:07

Keper ha scritto:

Dì la verità, tutto il post per fare quella battuta finale che mi ha fatto piegare.
Grandissimo.

postato il 05/07/2006 alle 18:48:38

L'eremita ha scritto:

:DDD
Sei sempre il numero uno.

Grandissima Italia!

postato il 05/07/2006 alle 21:10:35