tizianocavigliablog
Mastro di chiavi.

Il piano americano 14.07.07

Siamo tra il 1908 e il 1916 quando David Wark Griffith utilizza più volte quello che poi verrà definito "piano americano".
Ovvero un'inquadratura a partire dalla coscia, e comunque sempre sopra il ginocchio, che mira a dare espressività e azione al soggetto e all'ambiente. Divenuta celebre grazie ai film western.

Nel 2007 Giulia, la chiameremo così per preservane la privacy, dichiara: "Mi tagli i piedi e poi vuoi fare il fotografo".

E' che poi lì per lì ti senti un po' stronzo.

Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email

Leggi i commenti

2 commenti

L'Eremita ha scritto:

Ah ah ah. Brutta cosa l'incomprensione.
:D

postato il 14/07/2007 alle 12:08:06

Perso nel blu ha scritto:

Le donne non sono mai contente.
La prossima volta prova con un primo piano.
;)

postato il 14/07/2007 alle 16:22:09