tizianocavigliablog

Prodotti tipici liguri (-24)

Wow   01.12.07

Coppa della Val d'Aveto e della Val Graveglia

La coppa prende il nome per la sua forma a calotta sferica: nell'Italia settentrionale indica un salame fatto con la carne di maiale.
La coppa della Val d'Aveto e della Val Graveglia si distingue per il profumo dolce e delicato che si affina durante la fase di maturazione.

Al taglio la fetta si presenta di colore rosso e nelle parti marezzate, bianco rosato.

La coppa si ottiene dalla lavorazione dei muscoli della regione cervicale superiore del maiale.
Il processo di lavorazione inizia con la salagione a secco utilizzando miscele di sale, aromi naturali e spezie quali pepe, cannella, noce moscata e chiodi di garofano. Il composto viene messo nel budello (il peritoneo parietale di suino o il colon o il diritto di bovino) e legato. Segue quindi la fase di asciugatura al cui termine si verifica la comparsa della classica "fioritura".
In seguito si passa alla stagionatura che si protrae per un periodo variabile da tre a sei mesi dalla data dell'avvenuta salatura.

Calendario dell'Avvento 2007.

Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email
promo via Rhadamanth
Un diario visivo sul ciclismo, la cultura della bici, le strade, i sentieri, la pista, le corse, il sudore, l'agonia, il tifo, l'euforia e il trionfo.
Svelo
Un diario visivo sul ciclismo, la cultura della bici, le strade, i sentieri, la pista, le corse, il sudore, l'agonia, il tifo, l'euforia e il trionfo.