tizianocavigliablog
Megaceffone copernicano.

Prodotti tipici liguri (-7) 18.12.07

Zerarìa

In dialetto viene chiamata Zrarìa, prodotta nell'entroterra del Ponente si prepara per il periodo natalizio.
Le zampette di suino e la testa, comprese anche cotenne o guanciale, lingua, muscoli e a volte anche manzo, vengono fatte bollire con sale, pepe, alloro, limone e altri aromi che variano da zona a zona, fino ad ottenere un brodo. Terminata la cottura, si tagliano le varie parti con il coltello e si dispongono in un piatto profondo ricoprendole con il brodo caldo che raffreddandosi formerà una densa gelatina.
Si adorna con foglie di alloro o di limone fresche. Tradizionalmente l'impasto veniva messo in appositi stampi in legno, a forma di bauletto.
Si lascia così per alcuni giorni, si consuma tagliata a fette.

Con qualche variante si produce, oltre che in Val Bormida, nel savonese, anche in Valle Stura, nell'entroterra di Voltri.

Calendario dell'Avvento 2007: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17

Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email

Leggi i commenti

1 commento

giorgio ha scritto:

Gnam che fame!

postato il 18/12/2007 alle 14:14:24