tizianocavigliablog
Archivista delle cose strane.

Ho solo 24 ore al giorno e vorrei anche dormire 24.07.08

Adoro le possibilità offerte dai social network, da quella nuvola che da qualche tempo passa sotto il nome di web 2.0.

E però...
Sì, c'è.

Il fatto è che mi perdo troppe conversazioni, in troppi posti.
Io che, sforzandomi, riesco giusto a stare dietro ai commenti sul mio blog e a seguire sporadicamente la mia nuvoletta.

E' il meccanismo perverso della rete sociale.
Partecipare ad un social network significa avere dei contatti, amici.
Più amici, più popolarità, più la cosa funziona e gira.

Sbagliato.

Più amici significa spesso troppi amici. Un'overdose di contatti.
Un flusso di informazioni incessante che non riuscirai mai a seguire per intero. Rumore di fondo.
Centinaia di conversazioni perdute e altre centinaia ritrovate ripetute in altrettanti giardinetti chiusi; nel contorto tentativo di urlare più forte per farsi sentire al di sopra della cacofonia della rete.

Devo dire che FriendFeed, unito a Google Reader, fa il suo egregio dovere nel tenermi aggiornato su un bel po' di cose che succedono attorno alla mia isoletta, quaggiù nella blogosfera.
Tuttavia non è abbastanza.

Probabilmente dovrei iniziare a "potare" contatti dai miei social network.
Ma poi, immancabilmente, mi ritrovo a premere add quando invece la ragione mi spingerebbe a cliccare su remove.

Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email

Leggi i commenti

10 commenti

astolfus ha scritto:

Bisognerebbe prendere lezioni da Catepol.

postato il 24/07/2008 alle 18:00:05

giorgio ha scritto:

Hai centrato il punto.
I contatti andrebbero selezionati anche a scapito della popolarità.

postato il 24/07/2008 alle 18:10:00

L'Eremita ha scritto:

@giorgio: però è proprio la popolarità a spingerci a partecipare ad innumerevoli social network.

postato il 24/07/2008 alle 18:25:59

giorgio ha scritto:

@L'Eremita: hai ragione, ma bisogna anche porre un limite.
1000 contatti su Twitter è come non averne nessuno. A meno che non si voglia passare la giornata a leggere messaggi davanti ad uno schermo.

postato il 24/07/2008 alle 18:26:07

Perso nel blu ha scritto:

Come dice Tiziano, è più semplice aggiungere che togliere.
E' un circolo vizioso.

postato il 24/07/2008 alle 20:12:43

Piero ha scritto:

Come in tutte le cose basta non farsi prendere la mano.
Le potenzialità sono sotto gli occhi di tutti, quando però l'utilizzo della tecnologia diventa psichiatrico bisogna saper dire basta.

postato il 24/07/2008 alle 22:35:40

Angelo Nardi ha scritto:

Io di solito consulto, ma non partecipo attivamente.
Non ne ho il tempo.

postato il 25/07/2008 alle 08:29:09

Tommy ha scritto:

@Angelo Nardi: sono anch'io nella tua situazione.

postato il 25/07/2008 alle 10:44:52

Giovanni Celia ha scritto:

Io perdo ore solo a guardare foto su Flickr e i video di YouTube.
Non voglio nemmeno immaginare cosa succederebbe partecipando attivamente...
Brrr...

postato il 25/07/2008 alle 12:00:00

stefigno ha scritto:

la stessa identica cosa. non riesco a dire altro. questo post esperime chiaramente il mio pensiero...

postato il 25/07/2008 alle 19:08:45