tizianocavigliablog
Ministro ombra della narrazione.

Google Wave ad un primo sguardo 17.10.09

La prima impressione su Google Wave è che sia uno strumento eccezionale per organizzare roba. Sia che lo usiate per gestire la tempesta di cervelli del vostro team di sviluppo, sia che lo usiate per organizzare il campionato di fantacalcio.

Al contrario il lato puramente social risulta ancora troppo caotico e difficilmente gestibile. Per dire, FriendFeed sotto questo aspetto è anni luce avanti e una qualunque chat svolge egregiamente il suo lavoro.
Altro fattore decisivo è la curva di apprendimento, per il momento piuttosto ripida.
Difficilmente Wave sarà  in grado di soppiantare le email, in ufficio, nel breve periodo.