tizianocavigliablog
Nella tana del Sarlacc.

Respirare aria di cambiamento 08.11.09

La Camera dei Rappresentanti ha approvato la riforma sanitaria.
220 voti contro 215. Con 219 democratici e un repubblicano a favore di quella che potrebbe diventare una delle più importanti rivoluzioni degli ultimi decenni per i cittadini americani, su uno dei temi più scottanti della presidenza Obama.

Ora toccherà al Senato, dove la situazione è ancora più incerta. Terminato questo passaggio, con i democratici impegnati a raggiungere la soglia dei sessanta voti, si passerà in commissione bicamerale dove si procederà all'unione dei due testi approvati. Il testo finale dovrà ripassare al vaglio di Camera e Senato prima di approdare alla firma decisiva di Obama.

Sembra lunga, eh?