tizianocavigliablog
Tattica del delirio.

Ragazzi speciali 25.02.10

L'imperdibile intervista a Riccardo, primogenito di Bossi. E sì è genetica.

Mi ricordo le gite in bici, e le settimane bianche a Livigno. D'estate qualche volta siamo andati al mare, ma mai più a Sud della Toscana. Lui però lavorava sempre. Eravamo in settimana bianca. Io avrò avuto cinque anni e mi sono svegliato: l'ho visto alla scrivania, avvolto nel fumo azzurrino delle Camel. Aveva appena finito di disegnare uno dei primi poster della Lega e me l'ha mostrato tutto contento: c'era l'Italia con al Nord una gallina che scodellava uova d'oro in un canestro messo all'altezza di Roma. Bellissimo.