tizianocavigliablog
Ha studiato legge con Murphy.

L'ho già sentita da qualche parte 16.03.10

Internet non può essere un qualcosa di aperto dove tutto ciò che si dice è fatto. Ogni nazione deve applicare le proprie regole e norme. Dobbiamo agire. Chiederemo al procuratore generale di aiutarci, perché questo è un crimine. Sono stato informato che questa pagina pubblica periodicamente incitamenti al colpo di stato. Questo non può essere permesso.

Così Hugo Chavez sempre più intenzionato a bloccare la rete in Venezuela.

Le analogie con la situazione italiana appaiono imbarazzanti e fanno riflettere sulla nostra incapacità di comprendere e saper sfruttare le potenzialità della rete, tanto da rendere indistinguibili a prima vista le dichiarazioni di un nostro politico qualunque da quelle del primo dittatore sudamericano di passaggio.