tizianocavigliablog
Tu vola disinvolto.

Seborga ha di nuovo il suo principe 26.04.10

Lunga vita a Seborga e alle sue antiche pietre.

Il piccolo e sedicente Principato nell'entroterra della provincia di Imperia ha ritrovato il suo principe.
Marcello I, al secolo Marcello Menegatto imprenditore luganese di 31 anni, è salito al soglio dello scomparso di Giorgio I dopo che anche Walter Ferrari - ministro degli esteri e papabile successore - era prematuramente deceduto.

Il Principato dalla morte del principe stava attraversando un periodo travagliato, stretto tra la crisi economica e l'impasse istituzionale.

Marcello I regnerà per sette anni e potrà essere rieletto a fine mandato. L'elezione del principe è un'altra particolarità di questo minuscolo paese ligure autoproclamatosi indipendente nel 1963.
Il neo eletto sovrano ha ottenuto 89 voti, 67 voti sono andati Pepi Morgia. Tre i voti nulli.

Di Seborga si hanno notizie già prima dell'anno Mille quando apparteneva ai conti di Ventimiglia.
Nel 959 venne ceduto ai monaci benedettini di Lerino, che nel 1660 vi istituirono una zecca, rimasta attiva per trent'anni.
Dopo otto secoli, nel 1729 i frati cedettero il borgo alla Casa Savoia, senza però mai registrare l'atto e questo diede il pretesto a Giorgio Carbone - Giorgio I - di dare vita al Principato.
A 27 anni venne eletto principe all'unanimità dai Cavalieri della Corona di Seborga.

Giorgio I creò un governo composto da 15 ministri - rigorosamente privi del ben che minimo potere - fece erigere garitte alle "frontiere" e costituì un corpo di guardia.

Il Principato oggi emette passaporti e patenti di guida, ha proprie targhe automobilistiche, batte moneta - il Luigino - e stampa francobolli.

Leggi i commenti

4 commenti

Piero ha scritto:

Il regno più piccolo del mondo!
La Liguria è veramente fantastica. Sotto ogni aspetto! :-D

postato il 26/04/2010 alle 23:40:53

emaskew ha scritto:

volevo diventare io principe di seborga... uffa!

avevo un progetto simile per capriate.. dichiararne l'indipendenza, riconvertire la fabbrica di crespi a centrale nucleare di cui vendere l'energia allo stato italiano, e coi proventi eliminare le tasse agli abitanti...

postato il 27/04/2010 alle 20:19:05

emaskew ha scritto:

ps: ti prego, metti una registrazione al sito con la quale poter evitare ogni volta il captcha..

postato il 27/04/2010 alle 20:20:16

Tiziano ha scritto:

@ema o si toglie la possibilità di commentare o si sopporta il captcha.
Alternative non ce ne sono.

In fondo si tratta di inserire due paroline. Un'operazione che richiede non più di tre secondi.
E' accessibile (c'è la versione audio) e volendo lo si può ricaricare.
Finora (a parte te :p) nessuno si è mai lamentato.

La registrazione, da sola, non impedisce che il server si carichi di spam.
ReCaptcha blocca il 99% dei commenti "indesiderati".
Continua a sembrarmi il miglior compromesso possibile.

Appena trovi un modo per bloccare in modo definitivo lo spam, non dimenticarti di farmi un fischio. ;)

postato il 29/04/2010 alle 01:31:04