tizianocavigliablog
Sensei.

Come sempre si soffre - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 4] 14.06.10

Olanda [2 - 0] Danimarca

Primo tempo segnato da una fase di studio. Piuttosto noiso anche la seconda parte di gara, ma in compenso arrivano i gol.
Agger di testa firma l'autorete e il vantaggio olandese. La Danimarca si spegne, l'Olanda non brilla.
All'85' arriva la prima vera azione degna di nota della partita. Elia entra in area batte il portiere danese, ma il pallone colpisce il palo. Sulla palla c'è Kyut che da due passi non può sbagliare.

Giappone [1 - 0] Camerun

Diverte esordio mondiale per la seconda partita del gruppo E. Un Giappone in grande forma affronta un Camerun con tanto cuore, ma poca visione di gioco.
I nipponici fanno girare la palla e creano occasioni. Al contrario il Camerun, considerata da molti la migliore formazione africana presente al mondiale, non riesce a costruire gioco e si affida alle intuizioni.
Segna Honda al 40', uno dei migliori giocatori in campo.
Il Giappone sfiora il raddoppio più e colpisce un palo, merita il successo e affianca l'Olanda in testa al girone. Sul finale arriva la traversa del Camerun.

Gruppo E

3 Olanda (2-0)
3 Giappone (1-0)
0 Camerun (0-1)
0 Danimarca (0-2)

Italia [1 - 1] Paraguay

Un primo tempo senza Italia. In campo una partitella di allenamento, segna Alcaraz.
L'Italia entra in campo dopo il pareggio di De Rossi.
Resta da stabilire quale sia la vera Italia. Se è quella del primo tempo possiamo fare le valige. Se è quella dell'ultima mezz'ora si può pensare di arrivare almeno ai quarti.
Gilardino inesistente. Buffon a rischio.

Gruppo F

1 Italia (1-1)
1 Paraguay (1-1)
0 Nuova Zelanda una partita in meno
0 Slovacchia una partita in meno

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3.