tizianocavigliablog
Fa il quarto uomo a mahjong.

Olanda all'appuntamento con la storia - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 22] 06.07.10

Semifinali

Uruguay [2 - 3] Olanda

Un'Olanda spregiudicata riesce a tenere a bada il miglior Uruguay degli ultimi quarant'anni.
Iniziano di slancio gli "arancioni", a tratti incontenibili.
Il gol arriva dalla distanza a firma van Bronckhorst. Incontenibile, trova il sette. Muslera si lancia, ma invano.
La partita rallenta anche grazie al possesso di palla soporifero dei sudamericani.
Il primo tempo sembra debba concludersi con il vantaggio olandese, ma un gran tiro da fuori di Forlan riequilibra la partita.
L'inizio del secondo tempo è di marca "celeste". L'Olanda sembra spenta. Ricorda la prestazione contro il Brasile, ma quando l'Uruguay sembra sul punto di segnare Sneijder si inventa una magia riportando in vantaggio i Paesi Bassi.
L'Olanda sembra ritrovare il carburante e pochi minuti dopo Robben, lasciato solo in area, colpisce di testa. Palo, gol.
Sembra finita, ma nel recupero un sussulto di Maxi Pereira fa tremare gli olandesi. Ci si mette anche l'arbitro che dei tre minuti concessi di recupero ne fa giocare cinque.
Olanda, sempre vincente, accede meritatamente alla sua terza finale. La storia le è sempre stata avversa. L'11 luglio avrà la possibilità di riscattarsi.
Uruguay tra le prime quattro squadre al mondo. Non è poco.

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8, day 9, day 10, day 11, day 12, day 13, day 14, day 15, day 16, day 17, day 18, day 19, day 20, day 21.