tizianocavigliablog
In piedi, campeggiatori, camperisti e campanari!

Il partito di Fini 29.09.10

Lo avete chiesto in tantissimi, in questi mesi. "Ma il partito lo facciamo o no?". Ebbene, oggi, dopo le comunicazioni del presidente del Consiglio, c'è stata una riunione di tutti i parlamentari di Futuro e Libertà – alla presenza di Gianfranco Fini – e la risposta alle vostre domande è finalmente arrivata: "Sì, lo facciamo".

[...] E' l'approdo irrinunciabile, naturale e inevitabile per quella che è stata, è e sarà un'avventura politica difficile, esaltante, emozionante e lungimirante, che ha a cuore un solo interesse: gli italiani.

[...] Per fare tutto questo e tanto altro, serve un partito. Vero, libero, aperto, plurale. Quello che doveva essere e non è stato il Pdl.

Gli orfani di AN ripartono da Futuro e Libertà.
Un strappo netto con il PdL che va a minare le fondamenta del Governo Berlusconi, salvo poi votarne la fiducia giusto per togliersi lo sfizio di logorarlo dall'interno.