tizianocavigliablog
In varietate concordia.

Tentativi di dialogo tra Russia e Unione Europea 18.10.10

La Russia non vuole perdere il treno Europa e chiede una maggiore partecipazione nelle istituzioni del Vecchio Continente.

La richiesta di Mosca, per bocca dell'ambasciatore presso l'UE Chizhov, è di formalizzare i rapporti tra le due entità al fine di convergere su politiche comuni in fatto di relazioni estere e di sicurezza.
In cambio l'Unione Europea si aspetta sostanziali passi avanti nella risoluzione dello status della Trasnistria, la regione russofona - e protetta da Mosca - della Moldavia de facto indipendente e in mano alla criminalità.