tizianocavigliablog
Nerdvana.

I problemi alla portaerei Charles de Gaulle e i tagli alla difesa 26.10.10

La missione della portaerei Charles de Gaulle nell'Oceano Indiano è stata interrotta prematuramente il 14 ottobre con il rientro della task force al porto di Tolone.
I problemi sono da ricercare nel malfunzionamento di una valvola che regola la pressione nel ciruito primario del reattore nucleare.

Nessun allarme atomico, nessuna fuga radioattiva, ma l'orgoglio della marina francese resterà alla fonda dalle tre alle cinque settimane.

Problemi tecnici che hanno rinnovato il disappunto all'ammiragliato sui tagli alla difesa previsti dalla nuova finanziaria.
Un budget sotto la sufficienza operazionale, come ha sottolineato il capo di stato maggiore della marina l'ammiraglio Pierre-Fran&ccdeil;ois Forissier due settimane fa.

Fonti della marina militare avvisano che l'operatività delle navi potrebbe ridursi da 100 a 90 giorni in mare, mettendo in crisi il normale svolgimento delle missioni.