tizianocavigliablog
Spazio, ultima frontiera.

Avere il polso della situazione [primarie a Milano] 14.11.10

Vince Pisapia, ex parlamentare di Rifondazione ora in quota Vendola, nelle primarie del centro sinistra a Milano.

Tre dati su cui riflettere.

Il calo netto e senza attenuanti degli elettori. Erano 82.000 circa nel 2006, oggi se ne sono persi per strada quasi 15.000. Eppure gli organizzatori ne attendevano 100.000.
Non è difficile immaginare che molti di loro appartengano all'area PD.

Perde e in malo modo Boeri.
Super candidato di Bersani, con tanto di endorsement di Civati e Costa, ma inviso alla base che se mai non si fosse ancora capito boccia con regolarità le scelte piovute dalla dirigenza.

Vendola si rafforza.
Riempie la voragine piddina e scalza un Di Pietro in carenza di appeal.
Volto nuovo di un elettorato spaesato pronto ad appoggiare chiunque gli faccia dimenticare il desolante presente.

Con questo Partito Democratico buttare giù Berlusconi dalla torre - o provare a vincere all'ombra della Madunina - sarà impresa ardua. Molto ardua.

Leggi i commenti

3 commenti

astolfus ha scritto:

Mi aspettavo molta più affluenza.
Con la crisi di Berlusconi speravo in uno scatto d'orgoglio.
Non c'è stato.
Buona sconfitta a tutti.

postato il 14/11/2010 alle 23:49:23

L'Eremita ha scritto:

Boeri sconta il bacio della morte di Civati. ;)

postato il 15/11/2010 alle 00:03:08

Angelo Nardi ha scritto:

Secondo me invece Pisapia può fare bene. Ora però serve unità.

postato il 15/11/2010 alle 01:07:16