tizianocavigliablog
Il camerlengo? Sì, proprio lui.

Il giorno del Confuoco 19.12.10

La città di Savona si è svegliata sotto un cielo nuvoloso con una temperatura di 2 gradi, destinati ad accompagnare il Confuoco di quest'anno.
L'assenza di vento è un buon segno perché la fiamma si sviluppi alta e dritta dalla pira di alloro.

A un'ora dalla partenza del corteo storico medievale gustatevi le foto dell'anno scorso.

Figurante al Confuoco di Savona
[9:55] Il corteo si prepara in piazza del Brandale diretta qui. Si è alzato il vento. Si parte a minuti alla volta di via Pia.

La giara di ceramica
[10:39] Attraversata via Pia il corteo lascia la città medievale per percorrere l'ottocentesca via Paleocapa. A metà corteo la giara di ceramica ideata da Torido Mazzotti, foggiata da Claudio Mandaglio e dipinta da Michi Rastello è stata realizzata presso la Casa Fabbrica Museo G.Mazzotti 1903 di Albissola Marina.

[10:52] Il corteo raggiunge piazza Sisto IV. La pira di alloro è pronta. Spunta un timido sole. I figuranti si posizionano attorno alla pira d'alloro e il sindaco saluta la cittadinanza in lingua ligure.

La giara di ceramica
[11:02] Freddo intenso - il termometro continua ad essere fissato sui 2 gradi - e vento, ma è un vento buono. La fiamma dell'alloro sale dritta e alta.
Buon auspicio per un ottimo 2011.

[13:00] Le foto del Confuoco 2010.