tizianocavigliablog

Strana Italia

Res publica   11.12.04  

Ieri mezza Italia ha cantato le lodi della magistratura dopo l'assoluzione/prescrizione del premier, oggi la musica è già cambiata dopo la condanna del senatore di Forza Italia Dell'Utri a 9 anni di reclusione:

Dell'Utri: "E' una sentenza e la pigliamo così com'è. La giustizia evidentemente non è di questo mondo".

Mantovano (AN): "Vengono alla mente le immagini dei tedeschi che battevano in ritirata alla fine della Seconda guerra mondiale: tornavano indietro, ma ogni tanto compivano una rappresaglia, per ricordare l'esistenza in vita del Reich. La direzione geografica della ritirata oggi si è invertita, la rappresaglia è rimasta."

Cicchitto (Forza Italia): "La condanna è purtroppo la testimonianza che alcuni magistrati continuano nell'uso politico della giustizia".

Martusciello (Forza Italia): "E' una sentenza che scrive una pessima pagina della storia del nostro Paese e della giustizia del nostro Paese".

Stefania Craxi: "Una ennesima pagina di vergogna di questa falsa rivoluzione cominciata più di 10 anni fa è stata scritta".

Sandro Bondi (Forza Italia): "Clamoroso errore giudiziario".

LEGGI ALTRO...
Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email

Leggi i commenti

1 commento

ruckert ha scritto:

che ci vuoi fare, viviamo in uno strano paese. Si sono dette tante cose su queste sentenze, ma la più importante no. Sono sentenze gravissime per un uomo politico, altro che watergate. Ma come dicevo viviamo in uno strano paese ...

postato il 14/12/2004 alle 17:06:46