tizianocavigliablog

L'ex governatore siciliano Cuffaro condannato per Mafia

Res publica   22.01.11  

L'Italia è quel paese dove un condannato in via definitiva, a sette anni di reclusione, per favoreggiamento aggravato alla Mafia riceve solidarietà da esponenti dell'arco parlamentare.
Da Casini a Cicchitto, passando da Follini e Quagliariello.

LEGGI ALTRO...
Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email

Leggi i commenti

3 commenti

daniela ha scritto:

Io penso che, di questi tempi in Italia, dove qualcuno pensa di essere più bello degli altri e di non farsi giudicare per i suoi reati, il gesto di Cuffaro sia tutto grasso che cola. Per carità, certo che il favoreggiamento alla mafia è una cosa grave, da condannare e giustamente da punire, e che il mio discorso dimostra che ci dobbiamo attaccare ad un fatto pur grave per dimostrare ancora un briciolo di "legalità" e può sembrare leggermente contrastante ...ma per lo meno emerge una "lezione" di dignità e di correttezza istituzionale che altra gente si sogna.

postato il 22/01/2011 alle 23:49:40

Matteo Scarpi ha scritto:

La lezione di dignità sarebbe presentarsi in carcere dopo una condanna passata in giudicato, senza aspettare l'arresto?
Se ci siamo ridotti a questo forse è il caso di riflettere seriamente sulla nostra concezione di legalità e giustizia.

postato il 23/01/2011 alle 13:00:56

L'Eremita ha scritto:

Ora che un mafioso debba diventare un esempio mi sembra davvero eccessivo.

postato il 24/01/2011 alle 14:09:07