tizianocavigliablog

Parole, parole, parole...

Res publica   15.01.05  

Parole in libertà di Rocco Buttiglione in riferimento al capogruppo dei Verdi all'Europarlamento, Daniel Cohn-Bendit:

"La mia vicenda di commissario europeo è una vergogna per la sinistra europea e italiana: un pedofilo che caccia un cristiano dalla Commissione europea".

"Mi riferisco a lui" afferma il ministro alle Politiche comunitarie, citando un libro di memorie di Cohn-Bendit che rivelerebbe approcci pedofili con alcuni allievi durante un'esperienza di insegnante in una scuola.

Rocco Buttiglione risponde alle domande di pubblico e cronisti a Bari, nel corso di un convegno sulle radici cristiane della nuova Europa.
E in quanto ai presunti "trascorsi" del parlamentare europeo, precisa: "A differenza di lui e di altri della sinistra io non dico falsità ma parlo di cose documentate. Pensavo che questa fosse nota. Ma vuol dire che nulla è più ignoto di ciò che è pubblicato".

LEGGI ALTRO...
Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email

Leggi i commenti

3 commenti

Anonimo ha scritto:

La verità fa male?

postato il 15/01/2005 alle 23:33:39

L'eremita ha scritto:

Più che verità, mi sembra che Buttiglione stia rosicando non poco.

Ha già fatto fare una figura miserrima all'Italia e non contento adesso ci riprova.

postato il 16/01/2005 alle 19:26:58

Stardust ha scritto:

Quello che mi stupisce di più è che Buttiglione ha fatto accuse gravissime a cui nessuno ha dato più di tanto credito.

Se aveva delle prove avrebbe fatto bene a presentarle, magari in sedi più appropriate.

Invece, come al solito temo, ha aperto bocca tanto per dar aria alla lingua.

postato il 16/01/2005 alle 20:37:33