tizianocavigliablog
Nella tana del Sarlacc.

Una giornata di ordinaria rivoluzione 25.02.11

Due manifestante libici in pausa caffè

In una Tripoli assediata dai ribelli Gheddafi riappare nella piazza Verde per arringare i suoi fedelissimi, lanciando appelli all'unità, minacce di morte e deliranti accuse di complotti stranieri.
Un'atmosfera da ultimi giorni prima della caduta che continua a mietere vittime in un tentativo criminale di mantenere un anacronistico status quo, mentre USA e UE studiano a risoluzioni da presentare al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite e sanzioni unilaterali.

Diversa l'atmosfera che si respira a Bengasi e nelle altre città fuori dal controllo del rais, dove si incomincia a pensare al futuro e si dove la società civile si riorganizza per mantenere l'ordine e ristabilire i servizi primari.

Continua parallelamente l'esodo degli stranieri che fuggono dal paese con ogni mezzo.

Leggi i commenti

1 commento

treb ha scritto:

Libia,solita storia
per saperne qualcosa di più
http://coriintempesta.altervista.org/blog/libiasolita-storia/

postato il 26/02/2011 alle 10:49:46