tizianocavigliablog
Sensei.

La Germania si colora di verde 27.03.11

Stride sempre di più il decisionismo e la fermezza della Merkel in Europa con la sua fragilità in patria.

Non sono bastate al cancelliere la marcia indietro sul nucleare e l'astensione sull'intervento in Libia per evitare la disfatta nelle elezioni tenute nei land Rheinland-Pfalz e Baden-Württemberg. Quest'ultimo, feudo conservatore sino a ieri, sarà guidato per la prima volta nella storia da un esponente dei Verdi.
Sono proprio i verdi ad aver ottenuto risultati oltre ogni più rosea aspettativa compromettendo il Superwaljahr ad una CDU in affanno e ora sull'orlo di una crisi di nervi.

L'avanzata della coalizione rosso-verde è oggi apparsa difficilmente arrestabile.