tizianocavigliablog
Un uomo impossibile.

Ebbro, il 45 giri di Umberto Bossi 02.04.11

Ebbro di vita, ho chiesto al sole un po' di luce sul nostro amor. Ebbro, felice, è il mio destino: un inno al sole voglio cantar.

C'è stato un tempo in cui Umberto Bossi fantasticava di amori e musica, invece di peni marmorei e terre fantastiche in Val Padana.
Erano gli anni '60 e dalla sua penna, insieme a quella di Mazzucchelli, uscirono Ebbro e Sconforto, cantate da Donato.

Il Corriere della Sera racconta il ritrovamento del 45 giri perduto da parte del musicista bresciano Mirko Dettori.