tizianocavigliablog
Un uomo impossibile.

La strategia di sopravvivenza di Assad 07.04.11

Il presidente siriano si affida a un mix di repressione brutale, promesse di riforme e creando un'ansia da allarmismo su un futuro incerto senza la sua guida, per disinnescare le proteste di piazza e il movimento dei manifestanti prima di fare la fine di Mubarak o peggio gettare il paese in una guerra civile dai possibili esiti nefasti per la sua persona.