tizianocavigliablog

Firefox reloaded

Geek   03.03.05  

Forse con questo post ho davvero visto giusto.
C'è davvero chi a toccargli Firefox inizia a vedere tutto rosso e ad uscire con post di questa e questa caratura.

Situazione pericolosa, si rischia di riaprire le ferite mai del tutto rimarginate della "guerra dei browser" lei cui conseguenze sono a tutt'oggi visibili: un browser dominante, stop allo sviluppo del software in assenza di rivali, poco interesse a seguire nuovi standard e al contrario a favorire tecniche proprietarie.

Ciò che ho scritto non intendeva minimamente sminuire Firefox (lo uso quotidianamente), ma far comprendere che non lo si può considerare la panacea di tutti i mali per atto di fede.

Richiarisco un attimo i punti chiave:

Ciò che Firefox ha di buono

  • Sicurezza accettabile (attenzione la sicurezza in un browser dovrebbe essere considerata la norma non l'eccezzione);
  • supporta il DOM (con qualche stranezza), i CSS1 e gran parte di CSS2;
  • navigazione a tab;
  • notevole supporto all'accessibilità;
  • supporto completo a HTML e XHTML.

Ciò che Firefox ha di cattivo

  • Sono emersi numerosi bug al crescere delle percentuale degli utenti che lo utilizzano. Potrebbe essere un caso, come no;
  • inserisce proprietà dei CSS non standard.

Quello che mi auspico mi pare sia lampante: una maggiore dispersione dell'utenza su più browser contro una migrazione da un monopolio Microsoft ad un monopolio Mozilla.

Perché? Molto semplice.
In una situazione in cui più soggetti detengono quote analoghe di mercato, la sfida ad innovarsi e a favorire ciò che più chiedono gli utenti (standard web, usabilità, accesibilità, portabilità, sicurezza) è costante.
Questo permette di avere software, sempre aggiornati ed in tempi rapidi. Pena la perdita di credibilità e di fette del mercato.

In una situazione di monopolio, la sfida all'innovazione è invece pari a zero.
Perché spendere soldi per sviluppare un browser migliore quando già tutti gli utenti già lo utilizzano?
E' ciò che prima Netscape e poi IE hanno fatto.

Guarda caso ora che Firefox rosicchia quote di mercato a IE la casa di Redmond si rifà sotto con lo sviluppo di un nuovo browser, dopo 4 anni di nulla.

In ultima analisi vorrei ritornare sul problema sicurezza.
Attenti a dire: "ho installato FF adesso posso stare traquillo".

Potreste avere brutte sorprese. Il caso recente riguardate gli IDN è solo un esempio.

Detto ciò non è certo mia intenzione difendere IE, solo affermare che è meglio non farsi troppe illusioni su facili e definitivi rimedi a tutti i problemi del web.

LEGGI ALTRO...
Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email

Leggi i commenti

11 commenti

Gaston ha scritto:

Ho letto il post di capitano uncino riguardo il tuo aricolo.

Stranamente sono comparsi due commenti a suo favore e non il mio che andava in direzione opposta.

Buffo vero?

Beh ve lo riporto qui:

"Temo non abbiate capito il senso del post. L'autore non voleva certo difendere IE, quanto piuttosto evitare facili entusiasmi che potrebbero rivelarsi fatali."

postato il 03/03/2005 alle 22:30:22

Giovy ha scritto:

Beh, io ho aggiunto il mio commento poco fa (così come su quello di Qbic).
Probabilmente il blog di Capitan Uncino ha i commenti moderati... si spera...
Comunque, riprendendo quello che ho scritto nei due blog in questione, non capisco tutto questo astio nei confronti di chi ha espresso TECNICAMENTE un suo parere.
Manco gli avessi toccato la mamma... cazzarola...

postato il 03/03/2005 alle 23:40:52

Uncino ha scritto:

Leggo solo ora di questa perla di post.
Complimenti.
Il post stile bambino (o bamboccio ?) che dice "avete visto? siccome reagiscono avevo ragione io" mi mancava da un bel po'.

x Gaston:
forse non conosci WordPress, allora è giusto che ti spieghi una cosa. WordPress, a partire dall' ultima versione, ha inserito una sorta di misura anti-spam per i commenti.
Quando vede in pratica un nuovo commentatore, lo mette automaticamente in moderazione (credo per un paio di volte). Quando poi viene approvato, viene riconosciuto come user abilitato all' inserimento dei commenti, e (come in una whitelist) non viene più moderato.

postato il 04/03/2005 alle 02:12:57

L'eremita ha scritto:

@uncino: Rhadamanth ha perfettamente ragione. Da una parte c'è chi tenta di spiegare tematiche tecniche in modo meticoloso e dall'altra c'è chi si diverte a insultare.

Complimenti!

postato il 04/03/2005 alle 09:04:54

Arwen ha scritto:

@Uncino: mi pare tu stia rosicando parecchio. ;)

Guarda che parliamo di browser forse è possibile limitare un attimo i toni, no?

Ma oltre alla prima frase hai letto il resto del post?

postato il 04/03/2005 alle 09:30:22

Piccolo aiutante di Babbo Natale ha scritto:

Ho appena letto l'articolo e dato che è inerente all'altro mi ripeto anche qui.

Il discorso fatto da Rhadamant è lo stesso fatto dalla società anti-spyware Intermute.

Non sarà la Bibbia, ma forse molti detrattori di Rhadamant devono un attimo rivedere le loro posizioni.

postato il 04/03/2005 alle 09:31:50

Uncino ha scritto:

Forte! Io starei rosicando!

E perchè, di grazia? Neanche se il papà di Firefox fossi io.

Siete fortissimi, davvero...

postato il 04/03/2005 alle 09:49:49

Arwen ha scritto:

@Uncino: ti rendi conto dell'atteggiamente che stai tenendo?

Se venuto qui per discutere o solo per linkare un po' il tuo blog?

Tiziano stà facendo un discorso molto diverso da come lo riporti tu. Rileggiti il post.

postato il 04/03/2005 alle 09:55:50

Giovanni ha scritto:

Beh che dire, ognuno tira l'acqua al proprio mulino e ha una propria visione del mondo. Quanto affermato a me può stare anche bene, ma vorrei far presente che per l'ormai famosissimo bug dell'IDN la patch è arrivata in due giorni netti senza contare che in meno di 2 ore sono iniziate ad uscire le estensioni di protezione. Prima di parlare, informatevi e testate sempre tutto.

Cordiali Saluti.

P.S.Sia ben chiaro che questo mio post non vuole scatenare nessun flame ne tantomeno mancare di rispetto a qualche frequentatore di tale Blog.

postato il 04/03/2005 alle 12:57:28

#6 ha scritto:

Quello dell'IDN non lo chiamerei bug. È un comportamento previsto, se poi la Omicron greca e la O latina sono uguali, non è colpa dell standard.

postato il 06/03/2005 alle 14:43:25

Giuseppe Ranieri ha scritto:

@#6: veramente il bug dell'IDN citato nell'articolo parlava di zeri al posto della lettera "o". A me pare leggermente diverso da quanto dici tu.

Ciao.

postato il 08/03/2005 alle 16:58:33