tizianocavigliablog
Nella tana del Sarlacc.

Aperto i festivi 01.05.11

Quelli che un giorno di chiusura gli compromette il bilancio mi ricordano quei professori che per colpa di un ponte immancabilmente non sono riusciti a completare il programma.
La produttività non è solo una questione di ore lavoro, ma anche e soprattutto di ottimizzazione dei processi.

Le scuse festive alla propria incapacità gestionale lasciano spazio alla quotidianità delle perdite di tempo feriali.

Ad ogni modo, in linea di principio, sarei favorevole alle aperture continuate a partire da Natale, Pasqua e feste comandate.