tizianocavigliablog

Trenitalia e le tariffe agevolate

Attualità   29.06.05  

L'idea è questa: dal primo Luglio al 25 Settembre la direzione Trasporto Regionale Liguria istituirà l'offerta "Notte Giovani".

Ovvero una tariffa agevolata per i giovani (fino a 25 anni) che vogliono spostarsi di notte tra le 20 e le 8 del giorno successivo senza limiti di percorrenza, sui treni regionali, diretti e interregionali che circolano nelle tratte liguri al costo di 3 Euro.

La speciale tariffa dovrebbe, nelle mire di Trenitalia Liguria, ridurre i rischi delle stragi dei Sabato sera automobilistici.

L'idea non sarebbe cattiva, però...
E sì c'è un però.
Il problema risiede proprio nei treni, negli orari e nelle stazioni.

Dopo le mezzanotte (nel 90% dei casi anche molto prima) è raririssimo trovare una stazione aperta, se si escludono poche grandi stazioni come Ventimiglia, Imperia, Savona, Genova, La Spezia e poche altre, ciò vuol dire che i ragazzi scendono dal treno in stazioni deserte, spesso fatiscenti e altrettanto spesso rifugio notturno per persone non del tutto raccomandabili.

Ora già questo mi farebbe dubitare parecchio su quanti potrebbero aderire all'offerta, perché, ad esempio, non troverei molto consigliabile una visita alla stazione di Voltri ad gruppetto di diciottenni in tenuta discotecara dopo le dieci di sera.

Stesso problema sui treni. E non mi riferisco soltanto ai regionali.
Tornare a casa sul Milano - Ventimiglia delle 22:15 non è proprio uno spasso.
Si rischia volentieri di fare brutti incontri.

Ultimo problema che affossa definitavamente l'offerta riguarda gli orari.
Ebbene i regionali dopo le 23 si contano sulle dita di una mano.
In pratica soltanto i grandi centri hanno un servizio al minimo della decenza e coperto al 95% da treni a lunga percorrenza.
In prevalenza InterCity, EuroCity, InterCity Night, EuroStar, EuroCity Night, tutti treni esclusi dall'offerta.

Peccato che la stragrande maggioranza dei giovani quando si mettono in viaggio scelgano soprattutto le piccole e turistiche località della riviera.
Località che o non sono servite o lo sono scarsamente di notte.
Dunque, cui prodest?

A conti fatti mi pare soltanto l'ultimo specchietto per le allodole tirato fuori dal cilindro di Trenitalia.

Crosspost su GBC.

LEGGI ALTRO...
Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email

Leggi i commenti

3 commenti

Gaston ha scritto:

Trenitalia alla frutta come sempre.

postato il 29/06/2005 alle 23:26:46

Lagrange ha scritto:

Mah a quanto pare le FS hanno voglia di prenderci per i fondelli una volta di più.

postato il 30/06/2005 alle 02:29:16

ricir ha scritto:

se trenitalia facesse funzionare almeno quello che *deve* funzionare... se poi gli sopprimono quei pochi treni notturni, come già succede di giorno che fanno i giovani?
vedi qui: http://www.ricir.net/drupal/?q=node/129

postato il 01/07/2005 alle 23:24:23