tizianocavigliablog
Guardia di porta.

La complicata via verso l'indipendenza della Scozia 11.01.12

Se da un lato Londra, nella figura del premier Cameron, spinge per indire al più presto il referendum sull'indipendenza della Scozia giocando sui sondaggi che vedono spaccato e incerto l'elettorato, dall'altro il primo ministro scozzese Alex Salmond frena dichiarando che la consultazione dovrebbe tenersi nell'autunno del 2014.

La sfida è aperta e l'esito è tutt'altro che scontato, ma se la tensione si riverbera sulla cronaca politica dei quotidiani altrettanto, finora, non si segnala tra un elettorato piuttosto indifferente al riguardo.