tizianocavigliablog
Tempesta di cervelli.

Quando la normalità viene confusa con l'eroismo 17.01.12

Le comunicazioni, anticipate ieri, tra il capitano De Falco e il comandante della Costa Concordia Francesco Schettino stanno alimentando la nascita di eroi per un giorno in una perversa spirale di autoassolvimento nazionale.

Non ci sono eroi in questa storia, ma solo persone competenti che sanno fare il loro lavoro e negligenti incapaci di assumersi le proprie responsabilità.

Attenti a non cadere nella trappola di trasformare la normalità in eroismo. La storia recente dell'Italia non ce lo permette.