tizianocavigliablog
Habemus blogger.

I bei vecchi tempi del bunga bunga 16.04.12

Le nuove dichiarazioni della modella Imane Fadil sui festini di Silvio Berlusconi.
Un omaggio a chi già rimpiange l'era del bunga bunga.

Eravamo in piedi, stavamo prendendo da bere al bar la Faggioli stava facendo una performance nella saletta del bunga bunga. Dopo dieci minuti scomparve con la Minetti, poi si presentarono con una tunica nera, una croce e un copricapo bianco e fecero una performance che non mi sarei mai aspettata. Fecero Sister act, poi ballarono, si dimenarono e si tolsero la tunica, restando solo con l'intimo.

[...] Ricordo che si travestì da Ronaldinho con tanto di maglia e maschera del giocatore, ha ballato per poi rimanere in perizoma.

[...] Nella saletta del bunga bunga la Nigro iniziò a ballare con Lisa Barizonte e le due cominciarono a toccarsi e Lisa tolse le mutandine alla Nigro. Poi si aggiunse anche la Minetti, che era ben preparata a quello spettacolo, perché indossava il reggicalze.

Io (Imane Fadil, n.d.r.) ricevetti una busta con 5 mila euro in contanti e Berlusconi mi chiese di fermarmi per la notte, ma io tornai a casa.