tizianocavigliablog
Europeista d'antan.

Gli amici gay di Berlusconi 01.01.13

Silvio Berlusconi, intervistato da RadioCapital, intrappolato in uno dei più classici, razzisti, luoghi comuni.

"Le accuse dalla sinistra sono state tante, le uniche che mancano sono quelle di essere gay e rubare i soldi agli italiani."

"Magari essere gay può non essere un'accusa?", dice l'intervistatore.

"Quando la si rivolge a me... Io comunque ho tanti amici gay, sono simpatici e divertenti."