tizianocavigliablog
Sensei.

Vita e opere di Boldrini e Grasso 16.03.13

L'elezione di Boldrini e Grasso (tratteggiati da Europa) alle presidenze di Camera e Senato è frutto di una geniale operazione politica del Partito Democratico che ha saputo imporre due nomi di altissima caratura istituzionale come seconda e terza carica dello Stato e ha provocato una salutare divisione in seno al Movimento 5 Stelle, che sebbene sia rimasta indigesta a Grillo e a non pochi elettori pentastellati, non può che essere feconda per la democrazia interna del Movimento.

Rispetto a ieri qualcosa è cambiato, ma è ancora presto per abbandonarsi a facili entusiasmi.
La fiducia al governo e l'elezione del nuovo presidente della Repubblica sono partite ancora tutte da giocare. Sperare nel bel gioco però ora è almeno possibile.