tizianocavigliablog
Nella tana del Sarlacc.

Il sottile filo rosso che unisce i populismi di destra attraverso l'Europa 05.08.13

Nel tentativo di dare voce al miope euroscetticismo del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo oggi apre le pagine del suo blog alle dichiarazioni di Nigel Farage, leader del'UKIP.

Lo UK Independence Party è un partito britannico di destra populista, fondato nel 1993 con l'intento di convincere il Regno Unito ad abbandonare l'Unione Europea. Contrario ai matrimoni omosessuali, ha posizione scettiche anche sul riscaldamento globale ed è contrario agli investimenti in energie rinnovabili. Neanche a dirlo l'UKIP ha posizioni anti immigrazione e a favore di una forte riduzione dell'intervento pubblico nella sanità a fronte di investimenti privati.
Il partito suggerisce di mandare navi da guerra per minacciare la Spagna come prova di forza nella disputa tra Madrid e Gibilterra.
La politica dell'UKIP di Farage intende fare pressioni affinché il Regno Unito interrompa la partecipazione alla Corte europea dei diritti dell'uomo. Inoltre auspica l'abbandono della Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali.
Farage è anche conosciuto per aver calunniato il presidente europeo Van Rompuy ed essere stato multato dal Parlamento Europeo. Dopo aver perso la causa anche di fronte alla Corte di giustizia europea Farage dovrà pagare 2.980 euro. Incidentelamnte avrebbe preferito un'ammenda in sterline.

L'UKIP al Parlamento Europeo tiene buona compagnia alla Lega Nord, ai Veri Finlandesi, a Polonia Solidale e al LAOS greco all'interno dell'eurogruppo Europe of Freedom and Democracy.