tizianocavigliablog
Nella tana del Sarlacc.

Superare la politica del figlio unico 15.11.13

Tentativi di rinnovamento a Pechino. Dopo decenni il regime ha deciso di ammorbidire la politica del figlio unico che ha creato più problemi di quanti ne intendesse risolvere e lasciando il paese alle prese con un drammatico invecchiamento della popolazione e un abnorme disparità demografica tra maschi e femmine. Ora sarà permesso alle alle coppie nelle quali uno dei due è figlio unico e che vivono in aree urbane di avere due figli.
Un passo avanti sulla strada dei diritti umani a cui si sommano la graduale abolizione dei campi di lavoro forzati e la riduzione dei reati punibili con la pena di morte.

Le riforme varate dal comitato centrale a guida Xi Jinping più in generale spingono verso una moderata apertura agli investitori esteri e alla competizione interna. Ora resta da capire quanto saranno profonde e quale sarà le tempistiche della loro attuazione.
Su questi due aspetti si gioca il futuro della Cina e del regime.