tizianocavigliablog
Ha studiato legge con Murphy.

La musica di Adventure Time 06.05.15

Chiunque abbia scorrazzato per la Terra di Ooo assieme a Finn e Jake sa che la musica è un elemento centrale nell'opera di Pendleton Ward.
Noisey ha intervistato Casey James Basichis e Tim Kiefer, le menti musicali dietro Adventure Time.

Non capita spesso di trovare un cartone animato che si sviluppi sul confine tra epoche, etnie, generi e sessualità (con consapevolezza) e che riesca a diventare un successo internazionale. È per questo motivo che Adventure Time è uno dei fenomeni pop più importanti del secolo. Ideato da Pendleton "Pen" Ward, Adventure Time racconta le avventure dell'umano Finn e del cane Jake mentre tentano di cavarsela in un mondo post-apocalittico. È un cartone in grado sia di far piegare in due per le risate che di essere grottesco, capace di insegnare una morale e stimolare la fantasia, super adorabile e culturalmente impegnativo, tutto alla stesso tempo.

[...] Ma alla base di tutto questo spettacolo mutaforma fatto di calci in culo e burrito c'è una partitura musicale che è in gran parte responsabile dell'atmosfera che permea tutto il mondo introspettivo e senza senso di Adventure Time. Mescolando 8-bit, metal, J-pop e beatboxing, i confini musicali di Adventure Time sono tanto deformati quanto quelli logici della serie in generale. E anche se la trama allude raramente alla musica pop, i personaggi spesso esprimono le loro emozioni attraverso una canzone. Da Marceline e i suoi virtuosismi alla chitarra a Lemonhope con l'arpa, o Finn e Jake nel loro costante tentativo di trasformare la vita in una canzone, la musica di Adventure Time è assolutamente essenziale per l'atmosfera, ma costituisce anche una parte sostanziale della narrativa.

Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email