tizianocavigliablog
Il peggio è passato. A prendermi.

Ingrao 27.09.15

Pietro Ingrao, il comunista che voleva la luna ovvero un mondo di liberi e eguali, ha aspettato un’eclissi di luna per andarsene da questo mondo che della libertà e dell'uguaglianza non cessa di fare strame. Una coincidenza senza rima, giusta per il poeta che amava l'ermetismo; un finale perfetto del film della vita, giusto per il cinéphile che studiava da regista prima che la guerra di Spagna lo scaraventasse in quel gorgo politico del novecento dal quale non sarebbe mai più uscito.

Il ricordo di Pietro Ingrao su Internazionale.