tizianocavigliablog

Metitieri

Geek   16.04.09  

Strana razza la nostra.
Dopo anni passati a snobbarlo, tacciandolo di essere un troll, è bastata la sua inaspettata scomparsa a innescare un pietismo nausenante e vagamente paraculo.

Fabio Metitieri in vità è stato un rompiballe, ma avrebbe meritato più rispetto. Almeno da morto.

LEGGI ALTRO...
Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email

Leggi i commenti

10 commenti

S ha scritto:

magari correggi il nome (poi cancella pure questo commento)

postato il 17/04/2009 alle 09:44:26

L'Eremita ha scritto:

@S: si rosica eh?

postato il 17/04/2009 alle 11:28:02

Angelo Nardi ha scritto:

Siamo una nazione cattolica e questo spiega tutto.

postato il 17/04/2009 alle 11:58:31

Piero ha scritto:

@Angelo Nardi: perfetto. In fondo gira tutto lì intorno.

postato il 17/04/2009 alle 13:09:58

astolfus ha scritto:

Mantellini ieri aveva una coda di paglia lunga un chilometro.
Per S, se seguissi il blog sapresti che Tiziano non cancella mai un commento. Nemmeno quelli dei troll.

postato il 17/04/2009 alle 14:23:28

Perso nel blu ha scritto:

In effetti non ho mai capito perché è necessario far passare tutti i morti come santi.
Metitieri era un rompicoglioni di prima categoria. Voglio ricordarmelo così.

postato il 17/04/2009 alle 17:40:51

lorenza/floria ha scritto:

Mi sa che hai ragione. Io non ho mai avuto a che fare con lui, ma mi divertivo molto a leggere le polemiche che era capace di innescare e a contemplare da lontano le incazzature che riusciva a provocare. Devo dire che l'annuncio della morte di una persona che conoscevo solo via Rete, ecco, paradossalmente mi impressiona parecchio: abbiamo a che fare con nick e raramente riusciamo a immaginare chi sta dietro "davvero". E' straniante. Ma per un'osservazione di questa banalità, Metitieri probabilmente mi avrebbe fulminato.

postato il 17/04/2009 alle 23:56:46

Daniele Minotti ha scritto:

Certo Metitieri era un rompicoglioni, ma io mi sono comunque sentito di scrivere due parole perche' mi dispiace veramente.
Se qualcuno mi giudica ipocrita, fa lo stesso.

postato il 19/04/2009 alle 13:57:36

bernardo.parrella ha scritto:

invito quanto ricordano cosi' fabio ("rompicoglioni") a documentarsi, a leggere le sue cose vecchie e nuove (appunto, il libro sul web 2.0), ad ascoltare i suoi interventi su RTSI e quant'altro; le sue produzioni e il suo pensiero meritavano e meritano molto piu' rispetto (grazie, tiziano) e attenzione, soprattutto da parte dei molti che hanno mostrato lunghe code di paglia in questi giorni, ma che (poverini) non hanno e non avranno mai un briciolo del suo acume e del suo coraggio ad esporsi, e meno che mai ammetteranno di aver quasi sempre sbagliato nei confronti suoi e delle sue idee

qui un breve ricordo oggi: http://www.visionpost.it/dlife/un-ricordo-di-fabio-metitieri.htm

postato il 20/04/2009 alle 17:57:01

acidosignore ha scritto:

il libro, oltre che interessante, è utile. ce ne fossero, di ropiballe cosi'. forse qualcuno ci penserebbe due volte prima di digitare qualsiasi pisquanata o banalità gli viene in mente col la scusa della Big Conversation.

postato il 17/05/2009 alle 08:35:53