tizianocavigliablog
Il camerlengo? Sì, proprio lui.

L'archivio del 04/2016 di Tiziano Caviglia Blog.

La Marcia Imperiale suonata dalle Harp Twins 30.04.16

La cover di Camille e Kennerly Kitt, le gemelle con l'arpa, della Marcia Imperiale di Guerre Stellari.
C'è anche il medley di Star Wars; per gli adepti della Forza naturalmente.

Il nuovo Museo archeologico di Reggio Calabria 30.04.16

Il premier Renzi inaugura il nuovo Museo archeologico di Reggio Calabria

Palazzo Piacentini, sede del Museo archeologico di Reggio Calabria, riapre ristrutturato, ampliato e riallestito. I Bronzi di Riace ritrovano la loro casa in uno dei più significativi poli museali archeologici d'Italia con i suoi 11mila mq, arricchito ora anche da reperti inediti al pubblico.

Anfore piene di monete 29.04.16

Anfora piena di monete romane ritrovata a Tomares

Durante la posa di alcune condutture a Tomares, in Spagna, sono state ritrovate 19 anfore contenenti migliaia di monete di bronzo e d'argento nuove di conio risalenti al IV secolo e su cui appaiono inscrizioni degli imperatori Massimiano e Costantino.

Fonte: Rai News

Una hoverbike fatta in casa 29.04.16

Colin Furze ha deciso di costruirsi da solo la propria hoverbike. Il risultato è davvero impressionante.

La fotografia di Harry Potter e il principe mezzosangue 28.04.16

Scena tratta da Harry Potter e il principe mezzosangue

Scena tratta da Harry Potter e il principe mezzosangue

Scena tratta da Harry Potter e il principe mezzosangue

Scena tratta da Harry Potter e il principe mezzosangue

Scena tratta da Harry Potter e il principe mezzosangue

Scena tratta da Harry Potter e il principe mezzosangue

Scena tratta da Harry Potter e il principe mezzosangue

Scena tratta da Harry Potter e il principe mezzosangue

Scena tratta da Harry Potter e il principe mezzosangue

Scena tratta da Harry Potter e il principe mezzosangue

30 scene del sesto capitolo della saga di Harry Potter, viste attraverso l'estetica del direttore della fotografia Bruno Delbonnel (Il favoloso mondo di Amélie e A proposito di Davis), nella galleria fotografica di BuzzFeed.

Riscaldare il vigneto 28.04.16

Falò tra i vigneti in Svizzera

Le rigide temperature che hanno interessato l'area di Flaesch, nel cantone dei Grigioni, ha costretto i viticoltori ad accendere falò notturni per costrastare le possibili gelate.

Fonte: ABC News

La luna di Makemake 27.04.16

La luna di Makemake

Il telescopio spaziale Hubble ha scattato le prime foto di MK 2, la piccola luna di Makemake il terzo pianeta nano per dimensioni del sistema Solare. La luna ha un diametro di appena 160 km e appare completamente scura. L'orbita di Makemake, al contrario di quella di Plutone, è per intero situata esternamente rispetto all'orbita di Nettuno, pertanto è corretto definirlo un oggetto transnettuniano appartenente al gruppo dei cubewani. MK 2 è stata scoperta da Alex Parker del Southwest Research Institute di Boulder in Colorado.

Fonte: NASA

La fotografia aerea di Bernhard Edmaier 27.04.16

Maelifellsander in Islanda

Comb Ridge in Utah

Long Island alle Bahamas

Le foto aeree di Bernhard Edmaier raccolte dal National Geographic. Trame e schemi del nostro pianeta.

Twenty-three years ago, German photographer Bernhard Edmaier was working as a geologist. He was fascinated with the Earth and its ever changing structures, but something about spending his life doing research underground just didn't sit right. Edmaier decided to combine his burgeoning love of photography with his obsession with crust, mantle, and core. His solution? Aerial photography.

Esplorare la Stazione Spaziale Internazionale a 360° 26.04.16

Tutti i moduli della ISS visitabili a 360° e raccontati dagli astronauti nel sito dedicato dall'ESA all'esplorazione della stazione spaziale.

30 anni dopo la nube di Chernobyl 26.04.16

La commemorazione del disastro di Chernobyl

La deposizione dei fiori al memoriale "Agli eroi di Cernobyl" a Kiev, in Ucraina, in occasione del trentesimo anniversario del più grave disastro nucleare della storia. All'1:24 di notte, l'ora della catastrofe, la campana del memoriale dedicato alle vittime ha battuto 30 tocchi. In quella notte del 1986 durante l'esecuzione di una simulazione di guasto al sistema di raffreddamento, le barre di uranio del nocciolo del reattore nucleare si surriscaldarono fino alla fusione del nocciolo del reattore numero 4, con due conseguenti esplosioni che fecero scoperchiare la copertura e disperdere nell'atmosfera grandi quantità di vapore contenente particelle radioattive. In seguito l'inchiesta mise in luce gravi errori del personale che mantennero le procedure al di sotto dei limiti consentiti per i test e ignorarono gli allarmi che segnalavano la mancanza d'acqua nel reattore, nonché gli errori di progettazione compiuti durante la costruzione del reattore per mancanza di fondi.

Fonte: USA Today