tizianocavigliablog
Alabarda spaziale.

L'archivio del 01/2017 di Tiziano Caviglia Blog.

D'Alema 2017 31.01.17

Io non volevo solo partecipare alle feste, volevo avere il potere di farle fallire.

La grande bellezza di D'alema. 30 anni sulla scena della sconfitta permanente.

Archeologia spaziale 30.01.17

Il National Geographic racconta come gli archeologi moderni abbiano iniziato a sfruttare la tecnologia delle rilevazioni satellitari per scoprire e analizzare siti archeologici e riportare alla luce antichi reperti.

Parcak uses remote sensing to see what would bethings hidden to the human eye. "Space archaeology is the study and the use of satellite images for mapping ancient archaeological features and environmental features by looking at different parts of the light spectrum," saidsays Parcak. "We see subtle changes on the Earth's surface caused by what's buried beneath." The satellite imagery records frequencies outside the visible spectrum that the human eye can see: near infrared, middle infrared, thermal infrared, and radar. This imagery reveals features such as buried stone walls, geology, and vegetation changes. Enhanced imagery can help identify buried sites that archaeologists can then explore on the ground.

La classicità a Napoli 29.01.17

Art History in Contemporary Life

Art History in Contemporary Life

Art History in Contemporary Life

Personaggi tratti da dipinti classici inseriti perfettamente in scene di vita quotidiana della Napoli di oggi. È Art History in Contemporary Life dell'artista Alexey Kondakov.

I candidati a miglior film degli Oscar 2017 28.01.17

Tutti i film che hanno ricevuto la nomination per il Miglior Film all'89ª cerimonia degli Academy Awards, che si terrà al Dolby Theatre di Los Angeles il 26 febbraio 2017, raccolti in un unico video.

La torre Zero-G 27.01.17

Viaggio all'intenro della Bremen Drop Tower, la torre alta 100 metri per esperimenti a gravità zero dell'Università di Brema.

Il cocktail di Hemingway per combattere la depressione 26.01.17

Attraversate un momento difficile e avete necessità di una scossa.
Hemingway ha il cocktail perfetto che fa al caso vostro. Il suo nome è Death in the Gulf Stream.

Da sorseggiare a partire dalle 11 del mattino, come suggeriva il suo autore.

Take a tall thin water tumbler and fill it with finely cracked ice.

Lace this broken debris with 4 good purple splashes of Angostura, add the juice and crushed peel of 1 green lime, and fill glass almost full with Holland gin...

No sugar, no fancying. It's strong, it's bitter—but so is English ale strong and bitter, in many cases.

We don't add sugar to ale, and we don't need sugar in a "Death in the Gulf Stream"—or at least not more than 1 tsp. Its tartness and its bitterness are its chief charm.

La luna che increspa gli anelli di Saturno 25.01.17

L'effetto gravitazionale della luna Dafni sugli anelli di Saturno

Le onde gravitazionali indotte dal passaggio del satelline naturale di Saturno, Dafni, increspano l'anello A del gigante gassoso, in questa spettacolare immagine catturata dalla sonda Cassini.

Cassini took the image on January 16, 2017, while 17,000 miles (28,000 kilometers) away from the moon. Measuring 5 miles (8 kilometers) along its longest axis, irregular Daphnis resides in the 26-mile (42-kilometer) wide Keeler Gap in Saturn's outer A ring. The Keeler Gap seems narrower than it really is in this image because of foreshortening due to the spacecraft's viewing angle. You can just see grooves along the long axis of Daphnis in the image, as well as a few impact craters.

Il lento viaggio della luce 24.01.17

La distanze siderali spiegate graficamente in questo video di Alphonse Swinehart che segue il viaggio della luce attraverso i circa 45 minuti del suo percorso dal Sole a Giove, per raggiungere 4 anni più tardi Proxima Centauri, la stella più vicina al sistema Solare, e 100.000 anni dopo il centro della nostra galassia.
Andromeda la più grande galassia vicina alla Via Lattea sarà raggiunta in 2,5 milioni di anni, mentre per arrivare alla galassia più distante mai osservata saranno necessari 32 miliardi di anni.

La mappa dell'universo vicino 23.01.17

Questa è la mappa del nostro vicinato, il Superammasso Laniakea, con il suo volume di 500 milioni di anni luce e le oltre 100.000 galassie raggruppate in centinaia di superammassi. Uno di questi è il Superammasso della Vergine all'interno del quale si trova il Gruppo Locale di cui fa parte la nostra Via Lattea.

Il Primo Ordine colpisce ancora 23.01.17

Disney ha annunciato il titolo del secondo capitolo della Trilogia remake: The Last Jedi.

Speriamo che la trama giri attorno alla distruzione di una Morte Nera.