tizianocavigliablog
Qui si elabora la sconfitta.

Il wasabi e l'autentico wasabi 21.03.19

La famiglia di Shigeo Iida coltiva Wasabia Japonica da otto generazioni.

Il vero wasabi, come quelli che coltiviamo, ha un gusto unico e fragrante che prima colpisce il naso. La dolcezza viene dopo, seguita infine dalla piccantezza.

Il wasabi è tra le coltivazioni più costose al mondo. Questa pianta, originaria dei torrenti montuosi del Giappone centrale, necessita di anni di crescita prima di essere pronta per essere raccolta e germina solo se le condizioni risultano perfette. Inoltre una volta ridotto in pasta, il wasabi perde il suo sapore entro 15 minuti.
Per questo motivo la quasi totalità della pasta wasabi venduta viene in realtà preparata con una miscela di rafano macinato, colorante alimentare verde e un pizzico di altre spezie, come la senape cinese.
Il wasabi autentico in giapponese viene chiamato hon-wasabi, letteralmente wasabi originale; la sua funzione antibatterica e digestiva lo renderebbe per questo molto adatto ad accompagnarsi al pesce crudo.

Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email