tizianocavigliablog

Il muro demoniaco in una chiesa norvegese

Geek   30.10.21  
Il demonveggen
Il demonveggen

Chi entra nella chiesa del villaggio di Sauherad, in Norvegia, troverà su di una parete una strana e caotica raffigurazione. Se la si osserva da vicino la si scoprirà ricoperta di minuscoli demoni, assiepati uno sull'altro insieme come partoriti da una mente schizofrenica.
Questo è il demonveggen, letteralmente muro dei demoni. Atlas Obscura prova a fare un po' di luce sul mistero che da decenni avvolge il motivo della sua realizzazione.

La storia di come è nato il demonveggen, o muro dei demoni, è strana e inquietante quanto il murale stesso. È una storia di scandali, frodi e di una possibile follia che inizia con Gerhard Gotaas, uno dei principali conservatori norvegesi della metà del XX secolo. Il suo vasto lavoro di conservazione e restauro dell'arte ecclesiastica medievale è sempre rispettato. Ma nel 1940, quando entrò in una piccola chiesa di un villaggio a Sauherad per restaurare alcune opere d'arte secolari, vide i demoni. I ricercatori hanno stabilito all'inizio di quest'anno che, invece di far rivivere un dipinto del XVII secolo, Gotaas ha effettivamente trascorso due anni a creare un mostruoso murale frutto dalla propria immaginazione. Quella rivelazione è tuttavia solo parte della storia. Indizi scarsi e contraddittori non fanno che arricchire il mistero su ciò che potrebbe davvero averlo spinto a creare quelle immagini infernali.

LEGGI ALTRO...
Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Pinterest Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email