tizianocavigliablog
Archivista delle cose strane.

Un giorno di sangue per il mondo arabo 17.02.11

Manifestanti lanciano pietre a San'a

Le proteste in Yemen, Bahrein e Libia contro le dittature e la corruzione vengono sedate nel sangue. I morti si contano a decine, i feriti a centinaia. I leader arabi non sanno più come contenere il malcontento che ormai dilaga tra ogni strato sociale della popolazione. Sgomberata Pearl Square a Manama a colpi di manganello. Bagno di sangue a Al Baida in Libia. La Giornata della collera si scontra con la determinazione dei mezzi corazzati, ma c'è da giurare che da domani riprenderà vigore con ancora più forza.

Fonte: TLUC Blog