tizianocavigliablog
Alabarda spaziale.

Alla Nato il controllo della no-fly zone 24.03.11

Passaggio di munizioni su di un tank libico

Nel giorno in cui un caccia francese abbatte il primo jet libico che ha infranto l'area di non volo, l'Alleanza atlantica riceve il consenso unanime a guidare e pianificare il mantenimento della no fly zone. Alla coalizione per il momento resta il comando per le operazioni contro obiettivi a terra. Gli insorti tornano a guadagnare terreno. Ad Ajdabiya una brigata lealista starebbe trattando la resa con i ribelli.