tizianocavigliablog
Diamo perle ai porci.

L'antimateria del CERN 21.01.14

Il laboratorio ASACUSA al CERN

Per la prima volta, nell'ambito del progetto Atomic Spectroscopy And Collisions Using Slow Antiprotons (ASACUSA), è stato prodotto e intrappolato al CERN un fascio di 80 atomi di anti-idrogeno. Questo straordinario risultato, pubblicato sul Nature Communications, è il primo strumento concreto in mano agli scienziati per studiare le proprietà dell'antimateria nella quale le antiparticelle sono corrispondenti per massa alle particelle che costituiscono le materia ordinaria, ma con carica di segno opposto. Lo studio dell'antimateria potrebbe aiutare a far luce sull'origine dell'universo e sulla asimmetria tra quantità di particelle e antiparticelle seguita al Big Bang. Si apre inoltre un futuro di scoperte legato all'antimateria come fonte di energia, in quanto l'annichilimento di una parte di antimateria che viene a contatto con della materia ordinaria fa si che tutta la massa delle particelle ed antiparticelle annichilite venga convertita in energia.

Fonte: CERN