Il Vaisakhi 10.04.16

Sikh ballano durante il Vaisakhi

La festa del Vaisakhi è un grande momento di gioia e di speranza, che oltre a segnare l’inizio della primavera e della stagione del raccolto, è il simbolo dell'identità religiosa dei sikh. La celebrazione ricorda la fondazione del Khalsa, la confraternita religiosa che riunisce i sikh praticanti, da parte del guru Gobind Singh il terzo dei dieci maestri del sikhismo. La festa segna anche l'arrivo della primavera e l'inizio della stagione del raccolto. Khalsa significa "puro" e tutti i khalsa portano durante le celebrazioni le cinque "k" rituali. I kesh, i capelli lunghi che provano l'attenzione alla volontà di Dio; il kanga, il pettine simbolo di pulizia; i kaccha, i pantaloni simbolo di autocontrollo e castità; il kara, il bracciale d'acciaio segno della forza infinita di Dio; e la kirpan, la spada cerimoniale simbolo religioso di lotta contro ogni forma di ingiustizia.

Fonte: USA Today
© 2017 Tiziano Caviglia. Anno XVII. Powered by Rhadamanth. Cookie policy. Abbracciamo HTML5 e il responsive webdesign.