tizianocavigliablog

Il Vaisakhi

Res Publica   10.04.16

La festa del Vaisakhi è un grande momento di gioia e di speranza, che oltre a segnare l’inizio della primavera e della stagione del raccolto, è il simbolo dell'identità religiosa dei sikh. La celebrazione ricorda la fondazione del Khalsa, la confraternita religiosa che riunisce i sikh praticanti, da parte del guru Gobind Singh il terzo dei dieci maestri del sikhismo. La festa segna anche l'arrivo della primavera e l'inizio della stagione del raccolto. Khalsa significa "puro" e tutti i khalsa portano durante le celebrazioni le cinque "k" rituali. I kesh, i capelli lunghi che provano l'attenzione alla volontà di Dio; il kanga, il pettine simbolo di pulizia; i kaccha, i pantaloni simbolo di autocontrollo e castità; il kara, il bracciale d'acciaio segno della forza infinita di Dio; e la kirpan, la spada cerimoniale simbolo religioso di lotta contro ogni forma di ingiustizia.

Fonte: USA Today
Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email
consigliato da Rhadamanth
Il blog che accarezza i fiori tra arte e design.
TulipanoRosa
Il blog che accarezza i fiori tra arte e design.