tizianocavigliablog
Alabarda spaziale.

Forte Sperone - Castelli e fortezze della Liguria (-15) 10.12.15

Sulla cima del monte Peralto si erge sopra Genova il Forte Sperone che, con la sua guarnigione di circa 300 soldati che potevano arrivare a 900 in caso di necessità e i suoi numerosi pezzi d'artiglieria, fu uno dei principali bastioni difensivi della città di Genova.

Edificato nei pressi di una precedente fortezza ghibellina del XII secolo, chiamata Bastia del Peralto, il forte sorse per volere del Senato della Repubblica di Genova, che nel 1530 stanziò la somma di 7.400 lire per la sua edificazione.
Forte Sperone venne integrato nel sistema difensivo delle Mura Nuove all'epoca della loro costruzione, tra il 1629 e il 1633.

Durante l'assedio austriaco del 1747 la fortezza subì la sua prima grande trasformazione con la costruzione, nel punto d'unione delle mura, di una struttura sopraelevata rispetto alle mura stesse per aumentare la potenza di fuoco del bastione.
Terminata la guerra il forte iniziò una fase di ampliamento che attraverso i secoli, per finire nell 1830, gli diede la forma visibile ancora oggi.

Forte Sperone è dotato di una cinta muraria anti sommosse voluta dal Regno di Sardegna dopo l'annessione della Repubblica di Genova. Il portale d'ingresso fu inserito nella nuova cortina muraria dal Genio Militare Sardo dopo il 1815. Il portale d'ingresso, oggi sovrastato da uno stemma sabaudo in marmo, è dotato di ponte levatoio di cui è ancora presente con il suo meccanismo di sollevamento.

La fortezza fu oggetto di uno studio volto a inserirla in un'unica cittadella fortificata assieme al Forte Castellaccio e al Forte Begato, ma i costi proibitivi bloccarono il progetto.

Le fortificazioni genovesi, tra cui anche Forte Sperone furono dismesse all'inizio della Prima Guerra Mondiale. In seguito venne riutilizzato come carcere e dal 1958 al 1981 come caserma della Guardia di Finanza.
Oggi Forte Sperone è inserito nel sistema museale del Comune di Genova e utilizzato per manifestazioni ed eventi culturali.

Calendario dell'Avvento 2015.
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24

Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email