tizianocavigliablog
In piedi, campeggiatori, camperisti e campanari!

PayPal e i pagamenti offline 21.07.11

PayPal è pronta a portare il suo sistema di pagamenti anche nei negozi fisici. La sperimentazione partira negli Stati Uniti nel 2012.

Operation Payback 08.12.10

Un gruppo di attivisti pro Assange hanno colpito i siti web di Mastercard e PayPal, colpevoli di aver creato il vuoto attorno a Wikileaks.

We are an anonymous, decentralized movement which fights against censorship and copywrong.

[22:00] L'attacco DDoS continua. Ora è il turno della Visa.

PayPal anche in Italia 15.01.05

E' finalmente disponibile la versione di PayPal anche in italiano.

Cos'è PayPal?
Avete intenzione di vendere qualcosa su Internet, ma avete paura di non essere pagati?
O volete fare acquisti, ma non vi fidate a lasciare il numero della vostra carta di credito?

Beh, PayPal risolve queste esigenze.
Basta avere un indirizzo e-mail per inviare o ricevere soldi online in tutta sicurezza.

Il servizio PayPal, leader mondiale con oltre 56 milioni di conti, si basa su infrastrutture finanziarie già esistenti e consente ai privati di effettuare pagamenti via e-mail per gli acquisti fatti sul web.

In pratica funziona come un contocorrente bancario.
Ogni iscritto deposita una somma di denaro che è possibile trasferire ad altri iscritti.

Le transazioni sono gestite direttamente da PayPal, quindi nessun utente conosce le informazioni finanziarie degli altri utenti.

PayPal è stato creato nel 1998, PayPal e oggi fa parte del gruppo eBay.
E' possibile effettuare e ricevere pagamenti in sei valute diverse: euro, sterline, yen, dollari statunitensi, dollari canadesi e dollari australiani.