tizianocavigliablog
Lasciate un messaggio dopo il glor.

Il ministro Carfagna non lascia più il governo 25.11.10

Niente più dimissioni il 15 dicembre. I problemi tra il ministro e il partito in Campania risolti con la sola imposizione dello sguardo del premier.

Miracolo.

L'ininfluente Mara 20.11.10

Il 15 dicembre rassegnerò le mie dimissioni dal partito. Lascerò anche lo scranno di parlamentare, perché a differenza di altri sono disinteressata e non voglio dare adito a strumentalizzazioni. Mi dimetterò ovviamente anche da ministro visto che il mio contributo pare sia ininfluente.

Il ministro Mara Carfagna annuncia ufficialmente così le sue dimissioni dall'esecutivo, ventilate già nella giornata di ieri.

Il giorno che la Carfagna perse la pazienza 19.11.10

Mara Carfagna e Bocchino

Si consuma lo strappo del ministro delle Pari Opportunità Mara Carfagna, tanto da far arrivare in ritardo al vertice NATO di Lisbona il premier Berlusconi intento a scongiurarne le dimissioni.

Alla base della vicenda i problemi insanabili con la dirigenza del PdL campano, i continui attacchi sul piano personale, la vicinanza con Bocchino e i futuristi - vero bandolo della matassa - e non ultima la piazzata della Mussolini alla Camera.